Il Gruppo editoriale Minerva-RaroVideo parteciperà al Sunny Side of the Doc, Marché International du Documentaire. Il più importante evento internazionale per il mercato del documentario in Europa.

26 – 29 giugno 2012
Presso la Rochelle (Francia)

 

In pochissimi anni il Sunny Side of the Doc si è imposto come uno dei più prestigiosi meeting di ricerca e mercato del cinema documentario, genere in Italia di grande storicità, che negli ultimi tempi ha goduto di riscoperta da giovani cineasti esordienti, e di rivalutazione dalla critica, tanto che sempre più numerosa è stata la nascita di manifestazioni, rassegne e festival su di esso.

Il Gruppo editoriale Minerva-RaroVideo parteciperà al Sunny Side of the Doc, Marché International du Documentaire. il più importante evento internazionale per il mercato del documentario in Europa.
Il Sunny Side è luogo privilegiato di incontro dei professionisti del mondo del cinema che vogliono aprirsi a questa antica e ora nuova risorsa, sinergetico spazio di scambio per produzioni e coproduzioni internazionali, vetrina di library di qualità. Minerva Pictures, da oltre 50 anni impegnata nella distribuzione di cinema di alto livello contenutistico e formale, porterà alcuni tra i migliori lavori presenti nella propria library: dalle recenti inchieste documentaristico-giornalistiche di Franco Fracassi, note in tutto il mondo per l’acume ed il coraggio dell’indagine, e per l’urgenza delle tematiche affrontate, ai documentari di carattere prettamente cinematografico; da opere di denuncia sociale datate e recenti, a raffigurazioni  antropologiche e paesaggistiche di realtà e personaggi della nostra terra.


Di seguito i film che porteremo in line-up:

THE SUMMIT, regia di Franco Fracassi e Massimo Lauria
PRESENTATO AL FESTIVAL DEL CINEMA DI BERLINO 2012, E AL BIFEST DI BARI 2012

THE SUMMIT, diretto dai giornalisti d’inchiesta Franco Fracassi e Massimo Lauria, presenti a quel G8, dopo una lunga indagine condotta insieme ad un gruppo di giornalisti, getta luce, a dieci anni di distanza, su molte zone d’ombra del G8 di Genova, racconta quei due indimenticabili giorni, le speranze dei manifestanti, i meccanismi che hanno portato alla violenza indiscriminata da parte delle forze dell’ordine e di una parte dei manifestanti, gli interessi politici internazionali intorno a quel G8.
THE SUMMIT è il frutto del lavoro di oltre cinquanta persone, di oltre cento intervistati, di oltre mille pagine di documenti raccolti, di oltre mille ore di registrazioni audio ascoltate, di oltre cento ore video visionate. Un viaggio attraverso le forze dell’ordine e la catena di comando, nazionale ed internazionale. Un viaggio che parte dal vertice dell’Organizzazione mondiale per il commercio a Seattle fino al G8 di Genova, passando per i summit di Nizza, Praga, Napoli e Goteborg. Un film in cui si intrecciano riprese dal vero e ricostruzioni attraverso disegni ed animazioni.
INTERVISTATI. Tra gli intervistati: oltre a numerosi manifestanti e giornalisti che vissero in prima persona quei giorni, Don Andrea Gallo, Vittorio Agnoletto, Claudio Giardullo, segretario Generale del sindacato di polizia Silp/Cgil, Sergio Finardi, esperto di tattiche di guerra informali, il Generale dell’esercito italiano Fabio Mini, Vincenzo Canterini, ex comandante VII nucleo sperimentale squadra mobile e consigliere del Consap, Dario Rossi avvocato del Genova Social Forum.


LA TRILOGIA DI INCHIESTE SUL TERRORISMO INTERNAZIONALE, regia di Franco Fracassi

ZERO - è un film documentario che rompe il muro del silenzio, un’inchiesta giornalistica rigorosa, costruita con interviste girate in tutto il mondo a testimoni oculari, sopravvissuti, responsabili delle indagini, esperti, tecnici, scienziati, familiari delle vittime, giornalisti.Tre narratori d’eccezione, Dario Fo, Lella Costa e Moni Ovadia, accompagnano lo spettatore nel viaggio attraverso le menzogne della versione ufficiale. Immagini di repertorio inedite ed esclusive, documenti ufficiali, ricostruzioni in computer grafica, permettono allo spettatore di riconsiderare i fatti da punti di vista diversi e riuscire a guardare di nuovo, in maniera critica, le immagini dell’11 settembre 2001.

Inchiesta di: Paolo Bianchi, Giulietto Chiesa, Franco Fracassi, Thomas Torelli
Regia Franco Fracassi, Francesco Trento, Giulietto Chiesa
Titolo Internazionale Zero investigation on 9/11
Durata 104'
Genere Documentario
Tema Attualità , Guerra / Conflitto / Azione
Paese Italia
Prima uscita cinematografica 23/10/2007
Produzione Thomas Torelli / Telemaco
Anno 2007


ONE - A 10 anni dall' attacco alle torri gemelle, One è il sequel del famoso documentario Zero che ha ricercato la verità sull' 11 settembre. Un film che va dritto al cuore del terrorismo internazionale come nessuno ha mai fatto prima, indagando sui misteri di Al Qaida e la sua organizzazione. Un viaggio attraverso vent' anni di storia, trentaquattro paesi in cinque continenti: dal deserto del Sahara alla giungla del Borneo, dai grattacieli americani alle vette dell' Himalaya, dal ritiro dei sovietici dall' Afghanistan all' 11 settembre, fino ai più recenti attacchi a Bali, Madrid e Londra. Con interviste esclusive ad agenti dei servizi segreti, soldati, mercenari, mujaheddin e ex terroristi.

Inchiesta di Ludovica Amici, Katia Campacci, Enrico Mugnai, Giorgia Pietropaoli e Francesca Spatola.
Regia Franco Fracassi
Titolo Internazionale One
Durata 54'
Genere Documentario
Tema Storie / Sociale / Fatti, Politica / Società, Attualità
Paese USA, UK, Francia, Spagna, Germania, Italia, BIH, SRB, Kosovo, MKD, ALB, RUS, DZA,IRQ, IRN, AFG, PAK, IDN, PHL, ARE
Formato finale Full HD
Produzione 
Anno 2011


AFGHANISTAN - Nel dicembre del 2001 gli Stati Uniti d' America, annunciarono al mondo che la guerra in Afghanistan era finita. Allora perchè si combatte ancora? Cosa sta facendo la coalizione internazionale nonostante le evidenti sconfitte? E cosa si nasconde dietro la guerra al terrore? I paesi occidentali hanno fallito la loro missione in Afghanistan. La corruzione è in aumento, ovunque dal piccolo proprietario terriero a Karzai stesso. Ora che la raffinazione dell' eroina è possibile sembra che non ci sia speranza per nessun percorso alternativo. Così tante vittime. Troppe.  Il film testimonia questa tragedia con interviste negli USA, in Afghanistan, in Italia, in Francia e in Inghilterra. L' unico scopo è stato quello di cercare la verità. In una guerra, tutti vogliono che la verità venga nascosta. La corruzione, il traffico di eroina e i fondamentalisti islamici vengono mostrati tutti e il risultato è quello di una panoramica generale della situazione.

Inchiesta di Ludovica Amici, Katia Campacci Roberto Mulas, Giorgia Pietropaoli e Francesca Spatola.
Regia Franco Fracassi
Titolo Internazionale Afghanistan
Durata 100'
Genere Documentario
Tema Storie / Sociale / Fatti, Politica / Società, Attualità
Paese Afghanistan, Italia, UK, USA, Francia
Formato finale Full HD
Anno 2011

 

SEQUESTRO MORO – SENTENZA DI MORTE, regia di Franco Fracassi
Aldo Moro, 5 volte presidente del Consiglio dei Ministri e Presidente della Democrazia Cristiana, viene rapito il 16 marzo, muore il 9 maggio 1978 a Roma per mano di un gruppo terrorista appartenente alle Brigate Rosse. A 33 anni di distanza dall'assassinio dell’onorevole e degli uomini della scorta, non si è riusciti ancora a sapere con certezza cosa avvenne l’infausto giorno in cui le Brigate Rosse tentarono e riuscirono a rapire il presidente della Democrazia Cristiana. Sono ancora parzialmente oscure le dinamiche dell'agguato dove persero la vita gli uomini che facevano da scorta ad Aldo Moro. Oscura è quella che viene oggi definita la “gestione del sequestro” da parte dei brigatisti. E forti sono i dubbi che permangono riguardo l’intromissione di servizi segreti italiani e stranieri, nonché di alcuni gruppi eversivi paramilitari, in quelle che furono le sorti del presidente Moro. Questo documentario tenta di spiegare quali e quanti siano i “misteri” che avvolgono tutt’oggi il “caso Moro”, a partire dall’ambiguo ruolo dell’intelligence durante i 55 giorni del sequestro. Passando per i contradditori ruoli dei brigatisti coinvolti nel rapimento, per arrivare alle collusioni Stato-Mafia con le quali il governo tentò di reperire informazioni, su quella che sarebbe potuta essere la prigione del presidente rapito.
 

 

ALL’OMBRA DEL CONFORMISTA, regia di Adriano Aprà
Uno dei più noti storici del cinema italiano si confronta con l’opera di due maestri attraverso una inedita forma di “video saggio critico”, insieme rigoroso e personale. Attraverso interviste, spezzoni di film e grafici, Aprà rilegge Il conformista di Bernardo Bertolucci entrando nei segreti del film.

Regia: Adriano Aprà
Anno di produzione: 2011
Durata: 57'
Tipologia: documentario
Paese: Italia
Formato di ripresa: DigiBeta
Formato di proiezione: Video, colore, 1.85:1
Titolo originale: All'Ombra del Conformista
Altri titoli: In the shade of the conformist

 

CIRCO FELLINI, regia di Adriano Aprà

Un documentario di Adriano Aprà racconta la lavorazione del film di Federico Fellini, nato per la televisione ma arrivato anche al cinema. Chiamato dall’autore Video-saggio, il lavoro è una sorta di saggio critico, arricchito delle immagini del film di cui parla.


RITORNO AD HAMAM, regia di Fabrizio Corallo
Documentario sul film “Hamam, il bagno turco”, di ferzan Ozpetek,


RADICI, regia di Carlo Luglio
E' un viaggio nella musica di Enzo Gragnaniello, ma anche un percorso "dantesco" nella Napoli "di sotto", alla scoperta delle tradizioni e dei segreti del capoluogo partenopeo con un Virgilio speciale e con un accompagnamento musicale di primo livello.

 

IL LORO NATALE, regia di Gaetano Di Vaio
Un racconto viscerale e sentito della vita delle donne dei detenuti nel carcere di Napoli. Gaetano Di Vaio, qui alla sua prima regia, ha voluto narrare le storie di donne legate al mondo del carcere. Si tratta di mogli, mamme e figlie di persone recluse, che si ritrovano da sole a fronteggiare le difficoltà quotidiane legate alla sopravvivenza, di provvedere a se stesse, ai propri figli e ai congiunti detenuti.


NAPOLI, NAPOLI, NAPOLI, regia di Abel Ferrara
Nato dall'incontro tra Abel Ferrara e Gaetano di Vaio, ex microcriminale napoletano, impegnato da tempo a fermare la criminalità giovanile, che ha fondato la sua associazione Figli del Bronx, nel tentativo di aiutare i ragazzi di strada attraverso l'utilizzo dell'arte in tutte le sue forme, Napoli, Napoli, Napoli è "un film che esprime, soprattutto, la volontà di narrare la vita, anche in sella a una vespa, catturando le vere sfaccettature della città".


IL SOL DELL’AVVENIRE, regia di Gianfranco Pannone
Reggio Emilia, 1969. 30 giovani militanti del PCI, in dissenso con la dirigenza accusata di aver tradito gli ideali della Resistenza, formano, con i coetanei anarchici, l'"Appartamento", una comune in cui si sogna di dare inizio alla rivoluzione e dalla quale, attraverso Sinistra Proletaria, uscirà una delle colonne delle future Brigate Rosse. Nell'autunno 2007, 5 dei "ragazzi del 1969" _ 3 ex brigatisti, reduci da molti anni di carcere, e 2 (Rozzi e Viappiani) che non aderirono alle BR _ si ritrovano in un ristorante delle colline a parlare e discutere le scelte di 40 anni prima.


ABCINEMA, regia di Giuseppe Bertolucci
Basckstage del film Novecento di Bernardo Bertolucci, ripreso dal fratello del regista.


LE MURA DI SANA’A, regia di Pier Paolo Pasolini
Film documentario girato da Pier Paolo Pasolini, alla fine delle riprese del Decameron, e sorta di appello all’UNESCO per salvare la città di Sana’a

LA RABBIA, regia di Pier Paolo Pasolini e Giovannino Guareschi
Film documentario di montaggio, costituito da filmati degli anni ’50, in cui i due registi cercando di rispondere a dei quesiti di carattere esistenziale: “Perché la nostra vita è dominata dalla rabbia, dall’angoscia, dalla paura della guerra, dalla guerra?”. Diviso in due parti, il film rispecchia il punto di vista dei due registi, in una quello di Pasolini, nell’altra quello di Guareschi.


TROMBA FREDDA, regia di Enzo Nasso
Tributo di Enzo Nasso al suo amico Chet Baker, durante un soggiorno romano del famoso musicista.

 

 

Le altre news RARO Video

  • Il Cattivo Tenente di Abel Ferrara in collaborazione con CG Entertainment
    leggi la news >>
  • Start Up per SCANNERS di D.Cronenberg per la prima volta in Blu-Ray!
    leggi la news >>
  • MovieItaly: la presentazione venerdì 30 novembre alle ore 16:00 presso la sala Kodak della Casa del Cinema di Roma
    leggi la news >>
  • Bernardo Bertolucci. Addio all'ultimo grande Maestro del Novecento
    leggi la news >>
  • Eraserhead in Blu-Ray! L'edizione ricca di extra targata Rarovideo
    leggi la news >>
  • MovieItaly: in USA il primo canale dedicato ai capolavori italiani grazie a Minerva Pictures e Amazon Prime Video
    leggi la news >>
  • Il Conformista nella sezione "Storie di Cinema" del Transatlantyk Festival di Lodz
    leggi la news >>
  • l'ardito film-non film di Carmelo Bene celebrato al Pesaro Film Festival
    leggi la news >>
  • David Cronenberg il Leone d'Oro alla Carriera nel corso della 75ª Mostra del Cinema
    leggi la news >>
  • Due grandi uscite Rarovideo: il 4º box Luis Buñuel e Jodorowsky in alta definizione
    leggi la news >>

  • Accedi all'intero archivio News